chi ha paura del MOD JAZZ ?

Andare in basso

chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  endriu wildcat il Mar Nov 03, 2009 1:24 am

Ragazzi, lancio un nuovo argomento, concretizzando un'idea condivisa con Giulio Jazz.
Per capire cos'è questo temibile, inflazionato, esoterico, svalutato ed elitario stile musicale, niente di meglio che segnalare i pezzi che ognuno di noi ritiene fare parte di questo genere, che ha originato anche il nome della nostra sottocultura.
Premesso che l'obiettivo è quello di sfatare l'idea di musica "colta",non-ballabile, inizio segnalando 2 brani decisamente diversi, ma che rientrano perfettamente nel tema (con e senza organo hammond)

https://www.youtube.com/watch?v=tOPaNzFwWak&NR=1

https://www.youtube.com/watch?v=KeMW_pagoNk

Dite la vostra,
Endriu
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  paolo_ripper il Mar Nov 03, 2009 6:27 pm

IO NON HO PAURA!!!!
ma sono un pò ignorantello sul genere, ci potreste consigliare anche qualche bel lp?

che pettacolo quei 2 pezzi! affraid
avatar
paolo_ripper

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 42
Località : caldiero (VR)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Alberto_mod il Mar Nov 03, 2009 6:52 pm

devo dire che di jazz ne so poco molto poco (..anzi niente Neutral ) ma come detto paolo quei due pezzi sono davvero belli, sopratutto il secondo!
avatar
Alberto_mod

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 23.10.09
Età : 24
Località : Vicenza

Visualizza il profilo http://htto://google.it

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Ticchio il Mar Nov 03, 2009 11:25 pm

Non credo si possano definire propriamente «mod jazz» (qua deve intervenire giulio), cmq alcuni pezzi soul-jazz abbastanza classici, che a me piacciono molto e sono
dancefloor-friendly:

Grant Green - Sookie Sookie


Charles Earland - Black Talk


Jimmy McGriff - The Worm


Jack McDuff - Down Home Style


Ultima modifica di Ticchio il Mar Nov 03, 2009 11:54 pm, modificato 1 volta
avatar
Ticchio

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 32
Località : Padova

Visualizza il profilo http://www.roughandtough.it

Torna in alto Andare in basso

chi ha paura del mod jazz

Messaggio  mairon il Mar Nov 03, 2009 11:29 pm

Beh, sicuramente delle belle canzoni, reputo un pezzo adeguato ai mods quando segue una linea e non va mai fuori tema, immaginate sempre di doverlo ballare.
Sicuramente sono le origini, la base, l'eccellenza, ma quanto ha da offrire questo genere? Vedremo.
Comunque credo che come genere vada proposto, ricercato, suonato. Sarà dura scovare i 45 giri.

mairon

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  giuliojazz il Mar Nov 03, 2009 11:43 pm

Sottoscrivo a pieno ciò che ha scritto il lungimirante Endriu!
Aggiungo che la cosa che mi sembra formidabile di questo forum è l'assoluta franchezza e trasparenza con cui si può scrivere per cui invito chiunque a intervenire in questa sezione proponendo pezzi, domande, pareri e se si riesce a far veicolare un pò di più questo santo jazz ne gioveremo un pò tutti, soprattutto in coolness (fighezza in italiano)!
Segnalo anch'io un paio di pezzi che, fra l'altro, ho incluso nel repertorio del mio quintetto:

https://www.youtube.com/watch?v=8TlyUsVFtVs

https://www.youtube.com/watch?v=CNrrFdxwg5A

Paolo, a tu che chiedi qualche LP intanto ti posso indicare MUSTANG! di Donald Byrd del 1964 della Blue Note in cui si trova il primo dei due pezzi che ho segnalato.
Quincy Jones plays Hip Hits del 1963 edito dalla mercury contiene una versione del secondo pezzo che ho segnalato.

Oliver Nelson – More Blues and the Abstract Truth – Impulse! 1964

Herbie Hancock - Takin’ Of f - Blue Note 1962
study
avatar
giuliojazz

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 26.10.09
Età : 32
Località : Padova/Carmignano di Brenta

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Ticchio il Mar Nov 03, 2009 11:49 pm

questo dovrebbe rientrare nel gusto di mod & 60s dato che è nella colonna sonora di Blow Up!

Herbie Hancock - Bring Down The Birds
avatar
Ticchio

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 32
Località : Padova

Visualizza il profilo http://www.roughandtough.it

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  giuliojazz il Mer Nov 04, 2009 12:08 am

I pezzi che ha inserito il buon ticchio mi sembrano tutti degli ottimi esempi!
Per quanto riguarda l'intervento del mairon ti chiederei di spiegarmi cosa intendi per non uscire mai fuori tema?
Non c'è bisogno di vedere come andrà il mod jazz, lo sappiamo già! E' stato il padre del movimento mod, ne ha formato l'estetica musicale e stilista, è sempre rimasto come punto di riferimento e nel contempo ha continuato ad evolversi ( a differenza di molti altri generi che sono nati, vissuti e morti)! king
avatar
giuliojazz

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 26.10.09
Età : 32
Località : Padova/Carmignano di Brenta

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

chi ha paura del mod jazz

Messaggio  mairon il Mer Nov 04, 2009 12:36 am

Premetto che mi avete già spaccato il c***o, comunque, se non capite vi rispiego.
Cosa ha da offrire questo genere- nel senso, quanto è stato inciso ? quanto sono reperibili i dischi? Se parliamo di soul e r&B , ce n' è una valanga di musica e dischi che sembra non esaurirsi mai. Ci sono anni e anni di selezioni e i pezzi sembrano non esaurirsi mai , è possibile anche con il modjazz? Quanto è stato contaminato questo genere per poter tenere una linea pulita di selezioni appunto mod-jazz?
Premetto che sto chiedendo.

Poi , fuori tema- ho scritto anche "pensate sembre di doverlo ballare un pezzo" pensavo che capiste, comunque, alcune canzoni jazz sono piene di "virtuosismi", cambi, che lo rendono orecchiabile e appassionato ma non certo ballabile, se mi metti un pezzo in pista , per starci dietro, sarete daccordo con mè , faccio un pò fatica. Stavo dicendo che i pezzi vanno accuratamente selezzionati , anche nella durata.

mairon

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  endriu wildcat il Mer Nov 04, 2009 1:11 am

Ticchio ha scritto:Non credo si possano definire propriamente «mod jazz» (qua deve intervenire giulio), cmq alcuni pezzi soul-jazz abbastanza classici, che a me piacciono molto e sono
dancefloor-friendly:

Credo che il buon Ticchio abbia centrato perfettamente una delle tante definizioni che si possono dare al mod-jazz.Nel senso che oggi come oggi, tutto il groove che non si riesce a etichettare facilmente in altre categorie ben definite, è destinato a finire nel cassonetto del mod-jazz.
Ho l'impressione che questa regola valga tristemente anche per certa musica elettronica spacciata per soul, o certo rock spacciato per beat (con e senza freak)
Io stesso,a volte,cerco di passare per R&B quello che in realtà e semplice roccherolle o folkebbblues.
Per quello che ho potuto constatare fino ad oggi, credo che i mod siano in grado di applicare l'aggettivo "dancefloor friendly" a quasi tutti gli stili musicali.

Ne è un esempio, il set ricercato del dj spagnolo venerdì a Lavarone, mentre tutti si chiedevano <<ciò xeo latin-funk? ma no vecio ael xe mambo-jazz! par mi ael xe solo imbriago!>> e intanto tutti ballavamo come tarantolati...

credo di avere una copia da vendere di Jack McDuff - Down Home Style, se interessa a qualcuno
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  endriu wildcat il Mer Nov 04, 2009 1:33 am

mairon ha scritto:...Quanto è stato contaminato questo genere per poter tenere una linea pulita di selezioni appunto mod-jazz?...pensate sembre di doverlo ballare un pezzo...

Io per esempio considero mod-jazz, forse sbagliando, anche questo pezzo di Georgie Fame

https://www.youtube.com/watch?v=8iIYy-K3cZ0
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  giuliojazz il Mer Nov 04, 2009 12:16 pm

Mairon non serve che mi dai del voi, ci conosciamo puoi darmi pure del tu! Very Happy
1-Di incisioni ce ne sono tantissime e il margine di ricerca è vastissimo, forse tu hai un'idea contraria perchè non sai quanto veniva veicolato il jazz rispetto alla situazione attuale, è poco conosciuto, questo è vero, ma non vuol dire che ce ne sia poco o che sia difficilmente reperibile o che sia di bassa qualità o che costi molto!!!
2-La contaminazione non credo sia un problema, semmai è una fonte inesauribile di sorprese faccio qualche esempio:
Aggiungi ad un cantante-pianista R&B una big band jazz ed escono alcune incisioni fighissime di Ray Charles.
Aggiungi un ritmo latin ad un quintetto che incide magari per la Blue Note ed esce del latin jazz che non fai nemmeno fatica a ballare.
Se la sezione ritmica invece di accompagnare in swing accompagna funk esce quello che viene definito soul-jazz (il primo pezzo che ha proposto endriu viene storicamente indicato come la nascita del soul-jazz).
3- Ciò che tu chiami virtuosismi io li definirei piuttosto finezze tecnico-stilistiche...Pongo una questione: non ti sembra che la finezza, il particolare, la ricercatezza siano proprio alla base del movimento mod, del nostro movimento? Se non fosse così dovremmo chiamare virtuosismi anche lo specchietto in più nello scooter o il particolare taglio di una giacca tre bottoni o la ricerca di un certo 45 giri particolarmente raro! La soddisfazione che provo nel vedere un bel completo la provo anche sentendo la finezza durante un solo di un pezzo modjazz! Sono d'accordo con te sulla durata! Comunque ci sono versioni dello stesso pezzo sia più lunghe (che venivano incise il LP ed erano adatte all'ascolto esteso) sia versioni più corte in 45 giri usate nei jukebox!
Mi spiace tu non abbia sentito il set del dj di cui ha parlato endriu!
avatar
giuliojazz

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 26.10.09
Età : 32
Località : Padova/Carmignano di Brenta

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Rob_the_shakes il Mer Nov 04, 2009 12:47 pm

paolo_ripper ha scritto:IO NON HO PAURA!!!!
ma sono un pò ignorantello sul genere, ci potreste consigliare anche qualche bel lp?

che pettacolo quei 2 pezzi! affraid

Quoto, anche io sono molto molto ignorante sul genere e ne approfitto di questa discussione per ascoltare qualcosa di "nuovo" alle mie orecchie...
avatar
Rob_the_shakes

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 23.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Sme il Mer Nov 04, 2009 3:53 pm

molto interessante! adesso mi ascolto tutto
avatar
Sme

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 27.10.09
Località : Padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  tommy il Mer Nov 04, 2009 6:58 pm

avatar
tommy

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 22.10.09
Località : Padova

Visualizza il profilo http://www.roughandtough.it

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  endriu wildcat il Gio Nov 05, 2009 12:15 am

preso ieri notte, in condizioni e prezzo buono, dopo un paio d'anni di tentativi...
HOT BARBECUE - JACK McDUFF - PRESTIGE 1965

https://www.youtube.com/watch?v=3eJURBvu-mA
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  giuliojazz il Gio Nov 05, 2009 12:51 am

Evvai! Super pezzo che lega lo stesso giro armonico di Watermelon man (con lo stop nello stesso identico punto) alla stessa ritmica boogaloo di The Sidewinder! Un ottimo esempio di sintesi stilistica che porta però due elementi di novità rispetto ai due pezzi citati: l'hammond e il titolo cantato ad ogni stop...due elementi che sicuramente incentivano l'atmosfera di festa già presente nel pezzo!
Non vedo l'ora di sentirlo in un tuo dj set endriu! cat
avatar
giuliojazz

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 26.10.09
Età : 32
Località : Padova/Carmignano di Brenta

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Danielin il Gio Nov 05, 2009 3:50 pm

Sono un po ignorante sul mod jazz quindi è un ottimo post per poterne capire di piu su questo argomento
https://www.youtube.com/watch?v=L6yaCT8hkVI
https://www.youtube.com/watch?v=oFojtip9IBc
avatar
Danielin

Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 21.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  BAZZA il Ven Nov 06, 2009 12:54 am

Ciao, per chi volesse farsi un'idea del genere o semplicemente comprare della buona musica, segnalo i 6 cd della Kent usciti diversi anni orsono, ma che possono cmq essere reperiti in giro o su ebay:


MODJAZZ VOL 1, VOL 2, EVEN MO MOD JAZZ VOL 3, YET MO MOD JAZZ VOL 4, THE RETURN OF MOD JAZZ - VOL 5 e il VOL 6 FURTHER ADVENTURES OF MOD JAZZ

Saluti
Bazza

BAZZA

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 28.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  paolo_ripper il Ven Nov 06, 2009 5:42 pm

pomeriggio ammalato a casa Mad +
questa discussione study +
ebay.com Idea =

diversi dollaroni che se ne volano oltre oceano queen

grazie a endriu giulio e ticchio per le dritte!
avatar
paolo_ripper

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 42
Località : caldiero (VR)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Ticchio il Ven Nov 06, 2009 5:58 pm

Le compilation della Kent che ha detto Bazza mi sembrano un ottimo punto di partenza, anche se contengono molti pezzi blues e r&b, più che jazz. Un po' come i tredici volumi della serie «Mojo Club Dancefloor Jazz» (della rivista inglese Mojo), che hanno qualche pezzo jazz dentro ma si tratta più che altro di funk e di roba moderna (non sono male come compilation, però il titolo è un po' fuorviante).

Come compilation una serie che a me piace molto è «So Blue, So Funky» della Blue Note (mi pare siano 4-5 volumi ma non ricordo).

In genere un po' di artisti che mi piacciono (presi nel quindicennio '60-'75):
Jimmy McGriff
Jack McDuff
Jimmy Smith
Horace Silver
Charles Earland
Richard Groove Holmes
Grant Green
Lonnie Smith
Blue Mitchell
Boogaloo Joe Jones
George Braith
Herbie Mann
Freddie Roach
Lou Donaldson
Wes Montgomery
Willis Jackson

P.S
A mio avviso jazz e souljazz non ha senso suonarlo per forza in 45 giri, dato che in LP c'è una scelta molto più ampia, e i singoli erano essenzialmente un prodotto promozionale per LP, formato più consono per capacità ad una musica di questo tipo.
Infatti il collezionismo "jazz" è sugli LP, non sui singoli (lo dice uno che compra e mette solo da 7"... ma perché se inizio a comprare anche LP non è più finita!).
avatar
Ticchio

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 22.10.09
Età : 32
Località : Padova

Visualizza il profilo http://www.roughandtough.it

Torna in alto Andare in basso

Re: chi ha paura del MOD JAZZ ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum