Vinile VS. Cd

Andare in basso

Vinile VS. Cd

Messaggio  tommy il Gio Mar 04, 2010 4:28 pm

giusto per dare uno spunto per una discussione... cosa ne pensate dell'eterna battaglia CD contro Vinile?
Cosa ne pensate dei DJ che mettono CD? oppure LP? o ristampe?
io personalmente penso che l'importante sia il modo in cui uno seleziona i pezzi e l'abilità di "leggere" la pista (sperando che ci sia qualcuno che balla!!), indipendentemente dal formato...

sul fatto poi che personalmente io preferisca mettere vinile è una questione di feticismo Wink Very Happy


comunque, miglior set dell'anno: Marcello all'Hotel Ciclamino da lettori CD portatili... cheers Very Happy
avatar
tommy

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 22.10.09
Località : Padova

Visualizza il profilo http://www.roughandtough.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  endriu wildcat il Ven Mar 05, 2010 11:24 am

tommy ha scritto:giusto per dare uno spunto per una discussione... cosa ne pensate dell'eterna battaglia CD contro Vinile?
Cosa ne pensate dei DJ che mettono CD? oppure LP? o ristampe?
io personalmente penso che l'importante sia il modo in cui uno seleziona i pezzi e l'abilità di "leggere" la pista (sperando che ci sia qualcuno che balla!!), indipendentemente dal formato...

sul fatto poi che personalmente io preferisca mettere vinile è una questione di feticismo Wink Very Happy


comunque, miglior set dell'anno: Marcello all'Hotel Ciclamino da lettori CD portatili... cheers Very Happy

ENDRIU= NO COSO!

A mio parere il COSO può essere consentito nell'utilizzo casalingo e/o automobilistico, come strumento culturale, per ascoltare nuovo materiale, e sopratutto le compilation fatte in casa degli amici dj.

1. Il problema nasce quando altri amici dj, suonano alle serate proprio le compilation cd fatte da altri amici dj (cd masterizzati oppure originali fa lo stesso) A quel punto magari l'amico dj brucia un pezzo ad un altro amico dj...stessa cosa sarebbe valida per i dischi bootleg/ristampa, ma a questo punto rischiamo l'antisemitismo.... (anti-Cosismo?!) Mi è capitato di testimoniare di persona la scena, di un DJ ultra cinquantenne che si è visto “bruciare” un pezzo soul a 3 cifre, da uno sbarbatello che suonava la copia da 7 sterlinette… Sia chiaro che non è una questione di soldi ma di passione e rispetto.
2. Dischi originali, economici, e poco noti, da cui partire per costruire una collezione cene sono una marea. Sono sempre pochi invece, i dj che divulgano il proprio materiale vinilico su cd, pubblicando titoli ed autori, impedendo di fatto il processo di copiatura che sta alla base delle preservazione del collezionismo. Diventa quindi più accessibile acquistare una piramide di cd da I-tunes, amazon…
3. Estremizzando: l’utilizzo dei cosi nelle serate Mod, è come se mio padre comprasse una felpa Lonsdale al mercato dei cinesi, e poi andasse in giro dicendo “oggi mi sento troppo ruddebboy”

Il mercatino di sabato, per quanto “povero”, può essere la mecca di un qualsiasi kid che vuole iniziare a capirci qualcosa, partendo dal basso…
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

cosismissimo.

Messaggio  Marcello UMS il Ven Mar 05, 2010 12:28 pm

Cd alle serate Mod----> NO! e neanche ristampe!
Cd alle mie serate----->SI!

A me piacerebbe avere tutta la musica che ho, anche in formato vinilico, purtroppo non mi è possibile per motivi sostanzialmente economici, non perchè metta pezzi costosi ma perchè sono veramente tantissimi i pezzi che suono e anche se costassero un euro l'uno avrei speso un patrimonio. Infatti io non sono un dj.
Qualsiasi imbecille può mettere msuica con i cd, ma questo non fa di lui un dj. Il discorso del vinile per me è puramente ludico. Mettere dischi è veramente divertente rispetto a schiacciare play/pause/cue e andare avanti per mezzora senza cambiare mai i due cd nei lettori.

Dietro la figura del dj a mio avviso sta un lavoro di continua ricerca, di paziente visione delle playlist altrui, di collezionismo e come diceva Tommy anche di feticismo.
E' anche vera un'altra cosa:
il modo in cui uno seleziona i pezzi e l'abilità di "leggere" la pista
Alcune volte possedere dei buonissimi dischi originali non basta per essere un buon dj.
Ci vuole anche un minimo di buonsenso ritmico nella scelta dei pezzi che si susseguono e un un pò di manualità in modo da rendere i passaggi fluidi, infine lo scopo è quello di fare ballare e divertire la gente.
avatar
Marcello UMS

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 21.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  paolo_ripper il Ven Mar 05, 2010 2:15 pm

io non escludo i cd dalle feste mod, almeno non durante il warm up, in questo modo ognuno può provare a far ascoltare alla gente la musica che ama, e magari poi iniziare una carriere da dj, passando pian piano ai vinili.

detto questo però, se vado alle serate e non vedo i piatti, queste perdono un pò di fascino.

detto questo, sabato scorso ho definitivamente capito che il lavoro del dj non fa per me. proprio causa intrigata capacità motorea al momento dei passaggi (vabbè che sabato avevo anche altre rogne pale ), quindi d'ora in poi mi limiterò a metter dischi solo alle nostre serate perchè alla fine mi diverto un sacco... mentre per eventuali eventi esterni sponsorizzerò con ardore i kid dell'uptight e del rough!
avatar
paolo_ripper

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 42
Località : caldiero (VR)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  JukeboxBlues il Ven Mar 05, 2010 9:46 pm

[quote="endriu wildcat"]
tommy ha scritto:
2. Dischi originali, economici, e poco noti, da cui partire per costruire una collezione cene sono una marea. Sono sempre pochi invece, i dj che divulgano il proprio materiale vinilico su cd, pubblicando titoli ed autori, impedendo di fatto il processo di copiatura che sta alla base delle preservazione del collezionismo. Diventa quindi più accessibile acquistare una piramide di cd da I-tunes, amazon…


Io ho smesso di fare cd "sistematicamente" per il semplice motivo che se voglio regalare a un amico un po' delle sonorità che colleziono, lo faccio volentieri in ogni momento e totalmente gratis...mentre produrre compilation che poi non compra quasi nessuno (perchè la gente ha il braccio corto, c'è chi non prende le fanzine perchè 1 euro son troppi soldi..vedete voi..neanche i punk marci alle colonne di san lorenzo fanno sti discorsi) è controproducente e coi soldi che risparmio...mi compro un disco in più! Laughing

Detto ciò, tutto quello che io diffondo è privo di titoli e nomi di artisti perchè mi è capitato di avere a che fare con qualche mago del copia&incolla di playlist altrui..soprattutto se nel giro c'è gente che non ha problemi a tirar fuori 500 euro sull'unghia perchè ha ampia disponibilità economica.

P.s. questa era la risposta breve, se volete nei prossimi giorni vi annoio a morte con le mie idee sulla diatriba "cd vs vinile"...ma ora vado al pub! geek
avatar
JukeboxBlues

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 18.12.09
Località : Varese

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  endriu wildcat il Sab Mar 06, 2010 5:19 pm

Marcello UMS ha scritto: Dietro la figura del dj a mio avviso sta un lavoro di continua ricerca, di paziente visione delle playlist altrui, di collezionismo e come diceva Tommy anche di feticismo

Brian, siamo sulla stessa linea: io le compilation le faccio, vorrei venderle solo per alzare qualche euro da investire ancora una volta in vinile...ma alla fine regalo!(proprio perchè a causa del feticismo, non riesco a dare valore ad un CD masterizzato)

Il punto è che, quando ti incontro, io e te finiamo comunque sempre a parlare di dischi, e non ci nascondiamo titoli e nomi, perchè abbiamo troppa voglia di esternare la nostre passione.

Se siamo tutti daccordo che il collezionismo è sopratutto ricerca, allora la musica digitale non dovrebbe riscuotere alcun interesse, dato che è facilmente reperibile.

il cd sta al vinile, come lo scooter Pato Lambretta sta ad una SX200 innocenti
e adesso scateniamo una rissa dai!
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  paolo_ripper il Sab Mar 13, 2010 3:54 pm

dai andrea, fai il cd, o magari ne facciamo uno uptight..
avatar
paolo_ripper

Messaggi : 231
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 42
Località : caldiero (VR)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

cd contro vinile

Messaggio  mairon il Lun Apr 12, 2010 11:10 pm

cazzarola, sono stato fuori dal giro per qualche tempo e adesso si parla di selezionare cd alle serate! Volete farmi morire di crepacuore!
Comunque
Selezionare 45 giri originali alle serate per

1-lo stile. Arrivare con la custodia dei cd, magari di quelle da macchina, e stare 2 minuti piantati con la faccia sulla lista delle canzoni per trovare il pezzo giusto che poi magari salta perche era sporco. Non è il massimo.
Con gli lp non è tanto diverso.

2-è un plus valore. Vuol dire che chi riesce ad affrontare dei djset a 45 giri originali ha investito e ricercato nel rispetto della propria figura di dj e del pubblico.

3-tutto sommato è comodo. una canzone è un disco , c'è un solo inizio e una sola fine.

4-e' bello. Si crea una piccola competizione goliardica e costruttiva alla ricerca del pezzo, inoltre per chi sta attento e ha memoria delle serate alcuni set diventano caratteristici di quel dj e a volte di solo quel dj.

5-quando si selezioneranno cd alle serate mod, vorra dire che i mods stanno contando i giorni prima della loro fine. Se tutto, come questa questione, diventa relativo e non importante, si passera da suonare con i cd al computer, a mettere poi hiphop, i mods arriveranno in tuta a rimini e allo scooter run ci sara gente con sr aprilia.
La teoria "l'importante è raggiungere lo scopo" poi diventa "cazzarola è diventato tutta una merda"!

mairon

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 22.10.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  endriu wildcat il Lun Apr 12, 2010 11:32 pm

mairon ha scritto:La teoria "l'importante è raggiungere lo scopo" poi diventa "cazzarola è diventato tutta una merda"!

Amen Fratello! non facciamo diventare tutta una merda...
compriamo più dischi e meno cd, più vestiti originali e meno lonsdale made in perù,copiamo di meno e creiamo di più
avatar
endriu wildcat

Messaggi : 86
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 45
Località : vicenza

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Vinile VS. Cd

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum